Achille che trascina Ettore va bene, Gomorra no. Ecco perchè
17 Settembre 2022
Lo sfogo di Richetti: “Una vicenda costruita, mi sento impotente”
17 Settembre 2022

Autunno da favola all’orto botanico!

Le Fiabe de I Teatrini a Napoli: da domenica 18 settembre la 27a edizione. Da Carroll ai Fratelli Grimm, Collodi, Perrault: 5 capolavori in scena fino al 20 novembre

Ventisettesimo anno di programmazione per la rassegna Fiabe d’autunno che, da domenica 18 settembre, presenta all’Orto Botanico di Napoli il suo nuovo ciclo di spettacoli. 5 capolavori in scena, fino al prossimo 20 novembre, con titoli che vanno da Alice a Biancaneve, da Pinocchio al Popolo del Bosco, fino alla nuova produzione che ambienta negli spazi del magnifico giardino napoletano di via Foria, la favola del “Gatto con gli stivali” a partire dalla celebre versione scritta nel 1697 da Charles Perrault.

Ripresa finalmente la formula itinerante, dopo le limitazioni imposte dall’emergenza pandemica, gli affascinanti percorsi tra teatro e natura sono proposti sia per il pubblico delle famiglie – nelle 16 recite festive in calendario –  sia per le platee scolastiche, attese nei giorni feriali di ottobre e novembre.

La rassegna è diretta dalla scrittrice e regista Giovanna Facciolo ed è ideata ed organizzata dall’Associazione I Teatrini e dall’Università degli Studi Federico II, nell’ambito de La Scena Sensibile con il sostegno del MIC – Ministero della Cultura, della Regione Campania e del Comune di Napoli.

> A…come Alice (orto Botanico di Napoli 2009)

In cartellone opere scelte tra i capolavori dei maggiori autori della letteratura universale per l’infanzia e la gioventù, da Lewis Carrol ai Fratelli Grimm, Carlo Collodi, Charles Perrault, “messe in scena in singolari allestimenti – sottolinea Giovanna Facciolo – ideati per gli incantevoli spazi dell’Orto napoletano in cui adulti e bambini possono insieme avviarsi in un’avventurosa scoperta di luoghi magici e di storie senza tempo”.

Si inizia con un titolo di successo, “Come Alice…” (in calendario da domenica 18 a domenica 25 settembre, ore 11) ispirato al capolavoro di Carrol e interpretato da Adele Amato de Serpis, Cristina Messere, Monica Costigliola, con maschere, figure e costumi creati da Rosellina Leone e Francesca Caracciolo.

Un percorso surreale in cui i personaggi del famoso libro interagiscono con gli spettatori attraversando quegli spazi del magnifico parco dove maggiormente evidente è la straordinaria forza, sia evocativa che vitale, della natura.

Si prosegue con “Nello specchio di Biancaneve”, dai Fratelli Grimm (in scena dal 2 al 9 ottobre), “Gli alberi di Pinocchio” da Collodi (dal 15 al 23 ottobre). A seguire ci sarà il debutto del nuovo allestimento di “Senza Gatto né stivali” (annunciato dal 30 ottobre, repliche fino al 13 novembre), per finire con “Il popolo del bosco” (19 e  20 novembre).

“L’Orto Botanico di Napoli – sottolinea Luigi Marsano, direttore organizzativo de I Teatrini – rappresenta un patrimonio unico ed inestimabile per tutti noi, protetto dal prezioso lavoro che qui realizzano i tanti tecnici e gli scienziati dell’Università Federico II.

Da quasi tre decenni con i nostri spettacoli ne abbiamo immaginato un ruolo attivo che potesse porre i suoi spazi in relazione immediata con il pubblico, di adulti e bambini, per contribuire anche con questa modalità alla conoscenza di questo fondamentale presidio naturale nel cuore della grande città di Napoli”.

Biglietto unico per adulti e bambini: euro 8; prenotazione obbligatoria: www.iteatrini.it info@iteatrini.it.

Come Alice (Orto Botanico di Napoli 2022)

L’articolo Autunno da favola all’orto botanico! proviene da Notiziedi.

continua a leggere sul sito di riferimento