Al Campus bio-medico di Roma due nuove Summer School con 150 posti
26 Maggio 2023
Istat, a maggio in calo fiducia imprese e consumatori
26 Maggio 2023

Un funambolo tra i grattacieli di Milano, sospeso a 140 mt di altezza

L’impresa di Andrea Loreni venerdì sera apre seconda edizione Bam Circus

Milano, 26 mag. (askanews) – Una fune tesa si staglia nel cielo, fiato sospeso: un funambolo comincia la sua traversata. E’ Andrea Loreni, specializzato in camminate a grandi altezze, che “passeggia” tra i grattacieli milanesi. Una traversata, la prima nel capoluogo lombardo, a circa 140 metri di altezza lungo un tragitto di 205 metri, dal Bosco Verticale all’UniCredit Tower, l’edificio più alto d’Italia.

L’appuntamento è per venerdì 26 maggio alle 20, uno spettacolo che apre la seconda edizione di Bam Circus, il Festival delle meraviglie al Parco ideato e diretto da Francesca Colombo, direttore Generale culturale della Biblioteca degli Alberi. Un festival internazionale gratuito che per tre giorni porta in città il teatro di strada e le arti circensi contemporanee.

“La meraviglia è la sorpresa di scoprire qualcosa di inaspettato in un posto noto – commenta il funambolo Andrea Loreni, da mesi impegnato nella preparazione tecnica di questa nuova sfida – Nello specifico, in questa zona di Milano, dove tutto è esplicito, chiaro, fatto per apparire, siamo riusciti a trovare una strada non ancora vista, uno spazio da scoprire. La mia camminata su cavo sarà allora l’esplorazione di uno spazio inatteso e spero che questa meraviglia, l’inaspettato, arrivi al pubblico: che possa alzare lo sguardo al cielo e scoprire nuovi cieli e nuovi orizzonti”.

Una sfida (anche se l’approccio sfidante non è mai quello vincente secondo il pensiero di Loreni) che prevede diverse difficoltà e novità tecniche. Il funambolo cammina su una corda in dyneema di 20 millimetri di diametro, con una configurazione tecnica che vede alcuni tecnici appesi alla fune, davanti e dietro il funambolo, che si muovono con lui per stabilizzarla. Un’impresa resa possibile da un lavoro di oltre nove mesi del team di manager culturali di Bam che ha lavorato per ottenere tutte le condizioni necessarie alla riuscita.

Un’esperienza musicale accompagnerà la performance commissionata da Bam e realizzata da Cesare Picco, compositore e pianista, che interpreterà musicalmente la traversata realizzando una colonna sonora live che lascerà spazio all’improvvisazione. La spettacolare traversata sarà visibile da ogni punto del parco. Passo dopo passo, si potrà inoltre seguire “da vicino” la traversata anche in streaming sulla Vela di Piazza Gae Aulenti e su ledwall posizionati in altri due punti del parco – nell’area Carpini e nel Giardino De Castillia, la Welcome Area del Festival, – oltre che sul sito di Bam.

continua a leggere sul sito di riferimento