Moretta: “Serve un patto di scopo per la crescita del sud con i fondi Ue”
11 giugno 2017
Proclamato per domani lo sciopero dei lavoratori civili italiani alla base Usa di Napoli
18 giugno 2017

Turismo, guida alle App per scoprire le città

 Raffaele De Angeliis

Oggi vedremo le possibili app dedicate al settore turistico delle maggiori città italiane.

Dagli alberghi ai trasporti, dalla ristorazione ed i musei, passando per i percorsi turistici ed enogastronomici, illustriamo alcune App che oggi offrono un valido aiuto ai visitatori della grandi città del bel paese.

Roma PAssè

La Roma Pass si arricchisce di una App che ti accompagnerà con informazioni sempre aggiornate e verificate su quanto di meglio offre la città: ROMAPASSè. Scaricando l’App dallo store su iTunes, si ha accesso alla più completa guida di Roma per telefonia mobile: un formidabile serbatoio di informazioni per scoprire e vivere la città, con oltre 8.000 record dedicati all’accoglienza, 3.500 schede sulle bellezze di Roma e la sua cultura e tutti gli eventi in corso. Oltre a un database con schede sull’intero patrimonio storico artistico di Roma, l’App propone una selezione ragionata dei 150 capolavori da non perdere, una serie di itinerari e una bacheca con i migliori concerti, mostre ed eventi in città.

Una veduta di Roma

Firenze The Walking City

L’applicazione permette di conoscere 18 itinerari, 7 di base e 11 ad essi collegati, per un totale di 97 chilometri di percorso.

«Da nord a sud, da est a ovest, attraversando territori diversi, percorsi con una loro storia precisa e con precise caratteristiche. Tutti bellissimi, a volte insoliti, panoramici, ricchi di luoghi d’arte, fede, cultura. Luoghi noti e luoghi talvolta poco conosciuti, perchè appartati, al di là dei soliti “percorsi”, ma assolutamente straordinari e sorprendenti” (dal sito ufficiale del Comune di Firenze).

Una immagine di Firenze

L’applicazione permette di:

• consultare i percorsi: lunghezza, dislivello, pendenza massima, tempo medio di percorrenza (passggiando e correndo), profilo altimetrico

• consultare i punti di interesse lungo ciascun itinerario

• navigare lungo i percorsi attraverso Google Maps

• visualizzare le gallerie fotografiche

• visualizzare consigli tecnici e sportivi per ciascun percorso

• visualizzare le 10 regole consigliate sulle attività all’aperto

• attivare la visualizzazione di impianti sportivi, rastrelliere,

bagni pubblici e punti WiFi

 

Il logo di Guigò

Guigò

Guigò, una App made in Napoli, rappresenta oggi il nuovo modo di fare turismo. Veloce, Semplice, Pratico. Realizzato da Finanza e Ricerca , consorziata di Databenc, Guigò è un portale web che permette a guide turistiche e insider di promuovere i loro tour e scoprire così tutto della città in cui ci si trova. Guigò è concepita anche come app per consentire l’acquisto da parte dei clienti dei tour proposti dalle guide sul portale.

L’ideatore, Francesco Cacciapuoti, consigliere Confapi Napoli, illustra brevemente le potenzialità dell’ App sviluppata da Finanza e Ricerca.

«La mia idea è che Guigò sia uno strumento utile per attingere alle infinite possibilità offerte dalla rete, soprattuto per le guide turistiche che intendono proporre il proprio servizio ad un utenza sempre più estesa, che vada oltre il bacino locale. Il vantaggio per i turisti è notevole perché possono abbattere i costi di prenotazione delle guide e fare la scelta migliore e più opportuna per le proprie esigenze, basandosi sui voti dei precedenti fruitori del servizio».