Roma, 17 nov. (askanews) – “Lunedì in Consiglio dei ministri verrà riattivata la società Stretto di Messina, che è ferma da 9 anni nonostante i costi per gli italiani. E lì c’è un altro ponte, che conto di far partire dopo 50 anni. Io conto che in questa legislatura partano i lavori”. Lo ha annunciato il ministro di Infrastrutture e Trasporti, Matteo Salvini, a margine di una conferenza stampa al ponte monumentale di Ariccia.

“L’obiettivo è che nell’arco di questa legislatura comincino i lavori. Nessuno può promettere un ponte in cinque anni, soprattutto se ha la campata unica di 3 km, con costi notevoli. Io sarò il 5 dicembre a Bruxelles per chiedere che l’Europa faccia la sua parte – ha aggiunto Salvini -. E quindi partecipi al finanziamento di un progetto che non è siciliano, è un progetto europeo. Quella non è la Messina-Reggio Calabria, è la Palermo-Berlino. Che stando agli studi sarà una delle opere più green, che toglie più CO2 dall’aria e più inquinamento al mare. E quindi servirà anche all’abiente”.