Roma, 20 gen. (askanews) – Dopo aver conquistato ben 44 premi internazionali per il suo film “Il diritto alla felicità”, la Imago Film propone la versione teatrale dello stesso. “Il diritto alla felicità”, scritto e diretto da Claudio Rossi Massimi che ne cura anche la regia teatrale, racconta una storia di amore e amicizia nella quale sono i libri i veri protagonisti. Nella libreria di Libero, portato in scena da Pino Ammendola, scorre la vita reale tra malinconie, amori e sguardi al futuro. E, al centro di tutto, il rapporto con il piccolo Essien, un vero divoratore di libri che diventerà l’amico, la sponda e la speranza del caro Libero.

Nel cast, accanto a Pino Ammendola, ci sono anche Giuseppe Abramo, Alessandro De Cicco, Annamaria Fittipaldi, Gabriele Namio, Valentina Olla, Federico Perrotta e Ludovico Pulcinelli.

La prima nazionale si terrà sabato 28 gennaio, alle ore 21, in un luogo simbolo: l’Auditorium della Biblioteca Nazionale di Roma, a sottolineare che si può intrattenere, pensare, sorridere e divertirsi facendo cultura.

“Il diritto alla felicità” è prodotto da Lucia Macale per Imago Film con Teatrando Film e UAO spettacoli ed è un progetto dedicato a Unicef, a cui andrà parte dei proventi.