Milano, 17 nov. (askanews) – Il 26 dicembre prossima torna il “Festival degli spumanti” di Portorož-Portorose in Slovenia, con oltre 100 etichette in degustazione provenienti anche da Italia, Francia, Austria e Croazia. Giunto alla sua nona edizione, si terrà nella splendida “Crystal Hall” dell’hotel di lusso “Kempinski Palace” aperto nel 1910.

L’unicità dello spazio fa da quinta alle degustazioni e ai momenti di confronto tra vignaioli di Paesi diversi in merito a tendenze, metodi produttivi, approcci alla coltivazione e vitigni. Per quanto riguarda i produttori sloveni, si mettono in evidenza tre note cantine: Vinakoper, la più grande dell’Istria Slovena attiva dal 1947; Klet Brda, il maggiore produttore di vini del Paese, nato da 400 viticoltori del Collio sloveno; Istenic, azienda nata nel 1968 e votata unicamente alla spumantistica di qualità.

Nel parco all’italiana dell’hotel, dove a fine giornata avrà anche luogo la proclamazione ufficiale dello spumante dell’anno, si esibirà l’ensemble italiano Operapop. Infine la cena nel ristorante “Sophia”, presente nella rosa Michelin slovena con cinque portate create dall’executive chef TomᚠChilý incentrate su eccellenze locali.