Milano, 18 gen. (askanews) – Il gruppo Celli, azienda riminese di impianti e accessori per l’erogazione di bevande, ha finalizzato l’acquisizione del 100% di Cab, azienda familiare di Pozzuoli (Napoli) specializzata nella produzione di macchine da granita, refrigeratori di bevande e distributori di bevande calde.

La famiglia Caiano, si legge in una nota, rimarrà alla guida di Cab e Luca Caiano assume il ruolo di amministratore delegato, per dare continuità alla gestione aziendale e coordinare l’implementazione delle sinergie con il gruppo Celli. Cab conta 16 dipendenti e uno stabilimento di 2.000 metri quadrati a Pozzuoli, fornisce più di 120 clienti in Italia e principalmente all’estero.

Il gruppo Celli, con più di 1.000 dipendenti e otto stabilimenti produttivi in Italia, UK, Francia e Spagna, ha raggiunto un fatturato preconsuntivo di 165 milioni di euro nel 2022, in aumento del 33% sul 2021, grazie a una crescita sia organica sia tramite acquisizioni in Italia, UK e Spagna. Questa operazione, infatti, è la dodicesima acquisizione in nove anni e rappresenta un ulteriore passo strategico del gruppo, con l’obiettivo inserirsi in un segmento nuovo, quello dei frozen drink. Il gruppo nel 2023 conta di tagliare il traguardo dei 180 milioni di vendite.

“Il gruppo Celli ha una visione chiara: sviluppare i sistemi di dispensing di bevande come soluzione alternativa al ‘single use packaging’ – afferma Mauro Gallavotti, amministratore delegato e presidente del gruppo Celli – per offrire al consumatore finale nuove e più sostenibili esperienze di consumo e all’industria del beverage la possibilità di implementare nuovi modelli di business. Cab consentirà al gruppo Celli di ampliare la propria offerta e a sua volta potrà offrire a Cab e ai suoi clienti supporto commerciale in tutto il mondo e servizi di assistenza tecnica nei principali Paesi Europei”. “Siamo sempre stati focalizzati sull’alta qualità e sull’innovazione dei prodotti che proponiamo – dice Luca Caiano, Ceo di Cab – motivo per cui i nostri clienti hanno fiducia in noi. Siamo onorati di entrare a far parte di un gruppo multinazionale. Questa acquisizione ci darà l’opportunità di far crescere ulteriormente il nostro business in Italia e nel resto del mondo e di offrire ai nostri clienti maggior supporto commerciale e di assistenza tecnica”.