Fiumicino, 18 mag. (askanews) – È stata inaugurata, alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, all’aeroporto Leonardo da Vinci, la nuova area di imbarco A destinata ai voli Schengen e domestici.

La nuova Area di Imbarco A, di circa 37 mila mq, si legge in una nota, “è stata completata impiegando con massima efficienza il sedime aeroportuale (senza consumo di suolo aggiuntivo) e realizzata facendo ricorso alle migliori competenze del Paese. Si tratta di un’infrastruttura all’avanguardia per soluzioni innovative e di tutela ambientale che potrà ospitare presso lo scalo di Fiumicino ulteriori 6 milioni di passeggeri l’anno in partenza, grazie ai 23 nuovi gate, di cui 13 dotati di pontili per l’imbarco”.

L’infrastruttura ha visto un investimento complessivo di 400 milioni di euro e si compone di due grandi strutture, tra loro connesse mediante un corpo di collegamento lungo il quale sono esposte 7 capolavori originali provenienti dal Parco archeologico di Ostia antica perpromuovere la classicità romana e la conoscenza del valore storico-artistico del territorio dove opera l’aeroporto di Fiumicino.